sabato 15 ottobre 2011

Accesso anonimo ad internet con le VPN (Virtual Private Network)

Nella definizione che troviamo su Wikipedia: "In telecomunicazioni una Virtual Private Network o VPN è una rete di telecomunicazioni privata, instaurata tra soggetti che utilizzano un sistema di trasmissione pubblico e condiviso, come per esempio Internet. Lo scopo delle reti VPN è di offrire le stesse possibilità delle linee private in affitto sfruttando reti condivise pubbliche".
In parole più semplici, tutto il traffico internet da e verso il proprio computer viene convogliato in un canale protetto fino ad server VPN, e da questo smistato per le varie esigenze, come consultare pagine web, scaricare file, fare transazioni, ecc.
Altro uso di una VPN è quello di collegarsi da casa alla rete privata del proprio ufficio, o viceversa collegarsi alla LAN di casa dall'ufficio o in mobilità.
Realizzare una VPN personale è possibile con software gratuiti, ma non è un'operazione semplicissima, e probabilmente in un prossimo post farò qualche esempio.
Le cose però sono molto semplici se vogliamo utilizzare dei servizi esistenti (server VPN) per accedere ad internet in forma anonima. In questo caso basterà installare un client VPN (non uno qualsiasi, ma quello specifico dal server VPN che offre il servizio) e configurare il browser.

Ci sono server VPN servizi gratuiti ed a pagamento. Quelli gratuiti non sono solo legati a promozioni commerciali più o meno limitate e temporanee, ma sono offerti da organizzazioni che vogliono assicurare un accesso libero ad internet dove non è consentito o è limitato.
In questo post, che aggiornerò periodicamente, segnalerò alcuni servizi VPN gratuiti. Il tipo di servizio offerto potrebbe variare nel tempo.

UltraSurf
Originariamente creato per aiutare gli utenti Internet in Cina per trovare sicurezza e la libertà online, Ultrasurf ora è diventato il software più famoso del mondo pro-privacy, anti-censura, con milioni di persone che lo usano per bypassare firewall e proteggere la loro identità online.
La società che offre il servizio ha sede nella silicon Valley ed ha pochissime limitazioni nell'uso

CyberGhost.
Offre 1 GB di traffico al mese con disconnessione dopo 6 ore e larghezza di banda limitata a 2 Mbps. Il servizio è offerto da una società con sede in Romania.
Le FAQ del servizio spiegano in maniera molto più dettagliata i concetti di cui vi ho parlato all'inizio del post.

2 commenti:

Noel ha detto...

Utilizzando la crittografia PPTP o SSL, i dati passa per il tunnel protetto e si rimane completamente anonimo. Con i dispositivi e sistemi operativi che VPN Superiore servizi di sostegno, ci sono garantiti volume illimitato larghezza di banda e un facile accesso a qualsiasi contenuto web, come ad esempio TV on-line (Hulu, Netflix, BBC iPlayer), i giochi online (World of Warcraft, Call of Duty, Star Craft) e siti di gioco online (giocare a poker, roulette, blackjack). http://www.vpnsuperiore.com/

Giuseppe Celsi ha detto...

All'indirizzo
http://freenuts.com/free-proxy-softwares/
Un'ottima raccolta di VPN gratuite